domenica 11 novembre 2007

SENSAZIONALE, MA...



Questo l'ho scoperto oggi, ed è sensazionale. Si chiama Tipping Point, per la Guinness. Il regista è lo stesso di Sony Balls, Nicolai Fugslig. Ma: l'idea non è nuovissima. C'è addirittura un festival credo in Olanda che si chiama domino days. Famosissimo Honda Cog, che ha vinto premi a palate qualche anno fa. A sua volta copiato pari pari da un 'corto' svizzero. Lo trovate qui.



E il corto da cui è scopiazzata l'idea

6 commenti:

Christian Harris ha detto...

Conoscevo le "opere originarie" ma non questo spot della Guinness, davvero bello. Trasmette molto bene l'idea alla base del claim "Good things come to those who wait" (se non sbaglio). Qualcuno sa da quanto tempo la Guinness ha deciso di sfruttare il suo minus (l'attesa per la sua preparazione) trasformandolo in un "plus"? Certo, per me che adoro la Guinness e l'Irlanda l'attesa non ha mai rappresentato un problema: la serata è lunga! ;)

riccardo galli ha detto...

Il filmato originario è fantastico nella sua artigianalità. Quello di Honda è palesemente laccato (si sospetta un massiccio intervento del computer), ma è ben ancorato al prodotto. Quello di Guinness ha una splendida fotografia, trasmette un'atmosfera efficace, e fino all'ultimo non si capisce di che prodotto si tratta...

angelo ha detto...

Christian: due anni fa Guinness ha vinto il Grand Prix a Cannes con la campagna Noitulove, che è il contrario di Evolution (l'anno dopo l'ha vinto Dove con Evolution, sempre sull'attesa, e poi c'è il film Snail Race, guardalo. POi ci sono le campagne Stella Artois Reassuringly expensive e Bud Wassup. La birra è creativa.

Riccardo: l'agenzia di Honda ha sempre sostenuto che non c'erano interventi, ma non ne sarei sicuro.

Christian Harris ha detto...

Grazie prof! Bellissime davvero! (Noitulove della Guinness la conoscevo già)

Ho creato una playlist per tutti, con gli spot consigliati da lei più uno o due consigliati da me, sempre sulle birre:

http://www.youtube.com/view_play_list?p=5FE014D7C1C3802C

Christian Harris ha detto...

c'è qualcosa che non andava nel link. Riprovo:

http://www.youtube.com/view_play_list?p=5FE014D7C1C3802C

ale durante ha detto...

L'immagine finale del bicchiere di Guinnes mi ricorda quei palazzi a forma di carciofo che si trovano all'ingresso di Milano.Meno male che prima ho letto che si trattava della Guinness. Boh, vai a capire come funzionano le associazioni mentali.
Christian, che va matto per la Guinness non avrebbe mai fatto un errore del genere.