sabato 8 dicembre 2007

CHI E' E COSA FA UN COPYWRITER

In che agenzie lavora: pubblicità, promozione, pr, web agency.
Cosa fa
Punto 1. Tutto quello che riguarda i testi, depliant, brochure di presentazione aziendale, attività promozionali, buoni sconto, siti internet, banner, nomi di prodotti e di progetti, script di filmati aziendali, eccetera.
Da solo scrive anche i radiocomunicati, talvolta piccole sceneggiature.
In coppia con una art, sviluppa annunci pubblicitari stampa, nel senso che cerca l'idea, poi si occupa della parte testuale, headline, body copy, claim.
Allo stesso modo, lavora allo sviluppo di spot televisivi, quindi trovando l'idea insieme all'art, occupandosi dello script, della parte testuale dello storyboard, dei dialoghi, della voce fuoricampo, dei claim.
Ancora di più, insieme al direttore creativo è coinvolto nella ricerca della copy idea che sostiene una campagna multimediale, il fanmoso concetto 'media neutral'.
Se è in gamba fa anche un po' lo strategic planner, nel senso che ha interesse alle ricerche, scava, studia a fondo il brand, le sue caratteristiche, la storia, i punti di forza e debolezza, scrive le copy strategy, segue lo sviluppo delle campagne, pre e post test, insieme agli strat plan o gli account. Spesso lavora anche a fianco dell'azienda, se si è guadagnato la fiducia.
POi, segue le produzioni radio e tv, in coppia con l'art decide il tono emotivo di un filmato o di una campgna, partecipa alla scelta del regista.
Deve essere in grado di capire i nuovi media, il web e tutte le sue infinite possibilità, le nuove tecniche, ambient guerrilla e quant altro - e saper creare idee e testi anche per quelle.
Vado avanti?

Ma la cosa di cui deve essere consapevole, è che dovrà partire dal punto 1.

Prossima puntata, che caratteristiche deve avere.

5 commenti:

riccardo galli ha detto...

Poi ci spiegherà anche chi è cosa fa uno strategic planner, vero? :-)

Matilde ha detto...

Wow, aspetto con curiosità di leggere il punto 2. Non ci lasci sulle spine.

angelo ha detto...

Ric: ma come, il corso della Bionda non parla anche dello strategic planning? Che testo vi ha dato? Comunque, se vi interessa ve lo spiego la prossima volta.
Mat: adesso lo scrivo

valentina ha detto...

grazie prof!
sempre preziosi i suoi post.. grazie davvero
Valentina

Christian Harris ha detto...

Molto interessante. Soprattutto tutte le cose che vengono dopo il punto 1. Ho visto, però, molti copy essere ancora fermi al punto 1 dopo anni. Forse semplicemente non erano in gamba, non lo so, ma allora perché tenerli?