mercoledì 27 febbraio 2008

LE VITTIME SIAMO NOI


Ancora Toscani, ancora un annuncio sciatto, rozzo, come al solito moralistico e dilettantesco. Non tutti gli uomini sono carnefici, non tutte le donne sono vittime. E poi, perchè i bambini? Perchè nudi? Cosa penseranno i bambini che vedono questa campagna? Ancora una volta, l'unico scopo di Toscani è di far parlare di sè. Che squallore. Di questo personaggio, e di chi gli fa fare le campagne credendo di fare una genialata, 'Perchè non chiamiamo Toscani!' , le vittime siamo tutti noi.

5 commenti:

anna ha detto...

ho letto un articolo con le motivazioni di Toscani, i bambini nudi rappresenterebbero la purezza che è poi rovinata dalla cattiva educazione sessuale impartita dai genitori, ma questa motivazione per me non ha senso e la campagna è decisamente brutta

Elisa Zocchi ha detto...

Ragazzi, che bassezza!
Ma dov'è finito il Toscani che ha incollato gli occhi della gente alle affissioni Benetton?

Mirco ha detto...

già il fatto che si debba leggere un articolo per capire che cosa voleva dire dovrebbe far capire tutto. anche all'autore possibilmente.

Christian Harris ha detto...

Concordo pienamente. E, seppur non sia assolutamente un "proibizionista", ritengo che questa sì che è una campagna da vietare! Voglio dire, pensavo fossero vietate le nudità dei bambini in pubblicità! Soprattutto se pretestuose e senza un vero senso.

sabrina ha detto...

solo una parola: agghiacciante.