giovedì 7 febbraio 2008

ADI DASSLER, STORIA DI UN MITO.

In un breve filmato, la storia, raccontata con gusto minimale, senza nessuna enfasi, di un mito dei nostri tempi. Sarà diffusa online attraverso Facebook, YouTube, Riott and Hypebeast, e nelle sale cinematografiche.

5 commenti:

doriana ha detto...

Bello lo spot. Non sapevo di qvesto Adi Dassler. Che mito.

Le Gazzelle fanno parte della storia della mia adolescenza. Erano un must solo per la discutibile moda lussemburghese o anche in Italia tutti ne hanno avuto almeno un paio ai piedi?

ale durante ha detto...

ma noooo prof, non vale! adesso di sicuro il mini spot che ho creato io per presentare il mio approfondimento sull'Adidas le sembrerà banale! sapevo che avrei dovuto mandarglielo prima, uffa!

matilde ha detto...

Davvero bello. Mi è piaciuta sia la scelta dell'animazione, sia delle foto che diventavano video.
Appena l'ho visto ho avuto la stessa reazione di Ale Durante: il mio video sembrerà banale! sigh!

Va beh, però Adi Dassler oltre al talento, genialità ecc avrà anche altri mezzi tecnologicamente molto più avanzati dei nostri e magari anche un team che lo supprta...
Ale noi ci abbiamo provato.

Christian Harris ha detto...

Davvero molto carino questo filmato: in quanto grande fan, la chicca per me sono i fratelli Gallagher nello specchio!

anapana ha detto...

Il marchio Adidas si è volgarizzato in Romania, tant'è che tutte le scarpe sportive si chiamano adidasi. Vi faccio notare che il poster che parla di grandi nomi del tennis illustra Nasty (Ilie) Nastase, un tennista rumeno.