venerdì 15 febbraio 2008

HAPPINESS FACTORY THE MOVIE

Un nuovo capitolo della strategia Coca Cola: partendo dallo spot Happiness Factory hanno realizzato un corto di 3 minuti. Lo spunto è 'coca cola è rimasta a secco'. Presentato su Second Life e sul sito, viene lanciato come un vero e proprio film, con trailers in tv da domenica e al cinema da marzo, locandine e poster cinematografici.

8 commenti:

squirrel ha detto...

Palloso.

sabrina ha detto...

più che palloso io non ci vedo molta creatività.

praticamente è la commistione tra il signore degli anelli
e una puntata dei simpson al bowling.
vi ricordate quando viene mostrato che ogni birillo caduto sulla pista viene buttato via e rimpiazzato da uno nuovo fatto al momento con un intero albero?

l'ho cercato su youtube per chi non avesse in mente la scena ma non l'ho trovato!

doriana ha detto...

Anch'io ho pensato subito al Signore degli Anelli vedendo questo spot. E non è una cosa positiva.

doriana ha detto...

Vi segnalo una simpatica iniziativa Promocard. Seguite il link per votare le migliori cartoline contro il surriscaldamento della terra.

http://www.promocard.it/dbcommon/file/library/other/Promocard-vota.html

Elisa Zocchi ha detto...

Mmmm... ho visto di meglio da Coca Cola.

Anonimo ha detto...

a me alla fine m è quasi dispiaciuto che il tizio si sia bevuto la coca; dopo tanta fatica...
ale durante

Anonimo ha detto...

http://it.youtube.com/watch?v=7BN2JS9025c&feature=related

carrellata di tutte le pubblicità di toscani per benetton.

Ale durante

Anonimo ha detto...

E' chiaramente un messaggio subliminale: la locandina del film è la evidente chiave di lettura. Il poster rappresenta l'organo genitale femminile in negativo (come i negativi delle fotografie).
L'eroe rappresenta lo spermatozoo che porta vita all'interno del "ventre" naturale. La Coca Cola come sinonimo di vita. Chi ha i miliardi da spendere non li spende a caso...