venerdì 8 febbraio 2008

I LOVE YOU BABE

Ugly Betty è diventata una star. Anche del Superbowl, uno degli spot più amato.

4 commenti:

matilde ha detto...

La "Ugly Betty" originale è molto più simpatica, ha una marcia in più!

Christian Harris ha detto...

Peccato solo che il focus sul prodotto pubblicizzato sia minimo: dubito che la marca rimanga molto nelle menti delle persone.

Elisa Zocchi ha detto...

Concordo con entrambi i miei colleghi.
Lo spot è carino, fa sorridere, ma profumare di noccioline non è proprio il massimo della vita!

ale durante ha detto...

io mi sono ricordata subito che si trattava di uno snack, perché dite di no? Quando si utilizza un soggetto che tutti già conoscono, si permette al fruitore di non considerare il contesto (in quanto parte del suo repertorio di conoscenze) in modo da consentirgli di concentrarsi sul prodotto. anzi, si crea maggiore curiosità proprio sul prodotto più che sullo spot in sè: ci si chiede "cosa pubblicizzerà mai ugly betty?"