venerdì 12 dicembre 2008

LE MIGLIORI DEL MESE? VOTATE

Una selezione delle campagne tv del mese. Votate la migliore sul sondaggio. Non le ho inserite tutte, perchè alcune sono veramente fuori classifica.

15 commenti:

Matteo Bosisio ha detto...

Ho avuto la pessima idea di guardare il sondaggio prima di cena. ;)

Alla fine ho votato Twingo, che fra quelle indicate è la meno peggio, nonostante mi fosse sembrata abbastanza oscena... (il mio parere resta ancora quello)
Almeno ha un minimo di "twist in the tale", mentre le altre mi sono di un piattume allucinante.

Pessime quelle della Nintendo Wii, sembra che giocando alla Wii si diventi degli idioti :D
E Panariello è davvero troppo inflazionato.

Ma soprattutto, mi sembra URENDA quella di Golden Lady.
Un'accozzaglia di luoghi comuni sugli uomini... meccanismo che fra l'altro era già usato anche in una pubblicità della Mercedes... stessa agenzia? :D
Ci mancava solo "Gareggiare a rutti" e "vantarsi per le proprie flatulenze".
Senza considerare il "giocare a biliardo e vedere un fuori gioco", che poteva essere scritta giusto un pelino meglio.
In questo modo sembra che il fuorigioco lo si veda sul tavolo da biliardo. :)
Un po' come quel cronista calcistico che disse: "Sempre palle vaganti in area... Devono essere quelle di Del Piero."

e su questa perla chiudo il mio sproloquio.

Lucrezia ha detto...

Io ho trovato pessime le pubblicità della 3 (il finale è sconnesso.. non c'entra nulla con l'inizio (carino)), quella del profumo (uguale a tutte le altre) e quella della WII (veramente sembra sia solo per idioti). Fiorello e Baldini, invece, fanno sempre sorridere, ma ormai hanno stancato.. forse bisognerebbe cambiare.
Ho invece apprezzato Golden Lady (più la seconda della prima)perchè, checchè Matteo ne dica, la trovo vera.. E considerando che le calze le compriamo noi femminucce, direi che forse ci hanno preso. Donzelle, che ne pensate?
Giudizio positivo anche per Audi (il settore automobilistico si sta impegnando ultimamente..evvai!), Fernet Branca e, la meglio, Durex, che ha azzeccato il connubio immagini-canzoni.
Le altre, infine, credo non siano degne di nota.. non mi hanno colpita. (Nemmeno Twingo.. non l'ho trovata cosi speciale come i sondaggi dicono).

Matteo Bosisio ha detto...

Io pensavo che la pubblicità della durex fosse quella in cui alla gente compariva una strana aureola rossastra attorno alla testa, come se fosse stato il rendering digitale di un preservativo rosso.

invece era Havana Club :D

Valeria ha detto...

Concordo con chi dice che non c'è uno spot che emerga realmente dalla massa: luoghi comuni, clichè ormai troppo usati, banalità, nulla di veramente originale...

Ironico e dissacrante lo spot Twingo, in coppia con quello precedente che gioca sulla stessa idea creativa "VIVI IL TUO TEMPO",
(http://it.youtube.com/watch?v=DiUpWPLDdKc)

Ma vi prego, quello della Golia Fresca è impresentabile: anche volendo trascurare il fatto che presenti a Dicembre una caramella fresca e dissetante, dal gusto estivo..il protagonista mi suscita un "fastidio cutaneo" non indifferente.
Per essere simpatici, non è necessario essere idioti.....

Valeria ha detto...

Una considerazione sullo spot Golden Lady.

Forse l'ho interpretato male io, ma l'idea di fondo che si trasmette è la seguente: se una donna vuole capire come sono realmente gli uomini deve essere orrenda e passare inosservata, perchè se così non fosse l'uomo le salta addosso e smette di pensare, e a quel punto addio studio sulla mentalità maschile!!

Premetto che fortunatamente ho più stima dell'universo maschile, e spero che almeno qualcuno dei miei amici abbia trascorso la sua infanzia senza staccare le code alle lucertole o lanciare sassate alle vetrate delle case!

Ma proprio non capisco i legami spot - contenuto - calze!

E' davvero così impossibile capire un uomo anche in autoreggenti, mostrando la propria femminilità?

Ah...e poi io sono una donna e non ho ancora avuto problemi a vedere un fuori gioco da sola....

blab ha detto...

concordo su: golia fresca, che detesto. Testo di golden Lady: accozzaglia di banalità - però, che gambe! anche se lei che passeggia con il collant è inguardabile. Dior: ugualissimo a tutti gli altri. Audi: bellina, niente di più. Panariello, wii, insopportabili. Fernet: negliultimi anni ha cambiato tre volte strategia creativa, adesso ha fatto questo filmetto che mette d'accordo tutti, e non colpisce nessuno. Twingo: c'è un'idea, ma quanto artificiosa! Chi ci crede? Le aureole di havana club brrr. Per non parlare di ringo. a parte la non idea, la regia, le luci, la location sono anni 80. Ilari Blasy che sputa una collana è un'idea forzatissima. mi piaciucchia Nokia, mi piacciono sempre fiorello e baldini, e il format è simpatico. Mi piace un sacco l'acuto della regina della notte per Durex. Voto 10 a Mozart.

Matteo Bosisio ha detto...

Valeria ti stimo :)

C ha detto...

Se questo è il meglio del mese direi che è davvero un mese triste. La pubblicità deve cambiare se vuole sopravvivere alla crisi economica. Deve tornare ad informare, intrattenendo in modo realmente creativo. In un momento di crisi pubblicità come queste non se le fila nessuno.

Christian Harris ha detto...

Se questo è il meglio del mese direi che è davvero un mese triste. La pubblicità deve cambiare se vuole sopravvivere alla crisi economica. Deve tornare ad informare, intrattenendo in modo realmente creativo. In un momento di crisi pubblicità come queste non se le fila nessuno.

Giada ha detto...

Gosh, io non ho la tv a Mi (o meglio, prende solo due canali), e quindi molti spot li ho visti qui per la prima volta.
Golden lady mi ha immensamente irritata, tant'è che il secondo spot quasi l'avevo skippato...l'ho visionato per abnegazione alla materia (e ritengo che alla fine il secondo salvi un pò il primo, con l'ultima frase che dice che non basta un'occhiata per capire una donna..tericamente spinge a non fermarsi alle apparenze, di cui infatti la ragazza si libera spogliandosi x la strada....ma per il resto concordo con Valeria per i concetti espressi prima a riguardo, e con Matteo per la critica al modo in cui è stata scritta la parte del fuorigioco sul tavolo da biliardo :) ).
Detesto Marco, che trovo repellente e protagonista di uno spot senza senso, e mi stupisce fernet branca (forse perchè è stata appunto una prima visione).
Adoro Durex nel suo azzeccatissimo binomio musica/ immagini (ma come si fa a pubblicizzare un prodotto del genere non scadendo, bensì lasciando un sorriso sulle labbra allo spettatore?! chapeau), e mi fa sorridere Twingo: un pochino forzata come idea, ma pur le si riconosca il pregio di scuotere, anche se pallidamente, gli stereotipi della famigliola Barilla.

Lucrezia ha detto...

Eppure a me la seconda di Golden Lady piace un sacco..Credo che le parole sottolineino i pensieri di quelle donne che sono stufe di essere giudicate solo per l'aspetto fisico e l'apparenza e che non apprezzano lo stereotipo "velina, bellina, magrina, biondina, etc.etc". Che poi tutto questo sia sconnesso dalle calze.. a me non importa, tanto le vedi per tutta la falcata della modella e la firma musicale fa il resto. Non sarà il massimo della creatività, ma fra il repertorio mensile è una delle poche (durex vince (è ueber alles!), seguita dalla seconda di twingo (più credibile della prima), dalla seconda di golden lady, appunto,
e da fernet) che mi è rimasta in mente.

anonima ha detto...

Bah, si può dire ciò che si vuole sullo spot golden lady, intanto la gnocca seminuda per vendere il prodotto l'hanno messa anche stavolta. Trovo lo spot irritante e la modella menosissima, oltre al fatto che -soprattutto nel secondo spot- ha una voce da demente. Non mi dilungo sulle considerazioni, lo trovo un film svilente per la categoria femminile, nonostante sembri dire il contrario. Molto più autentico quello di Calzedonia, che colpisce dritto al cuore di tutte.

Quanto allo spot Dior, sempre uguale, giusto. Ma il modello è davvero un figo allucinante.

Fernet non mi dispiace, forse potevano realizzarlo ancora meglio.

Per me vince Fiat. Non dice niente di che, non ci sono messaggi profondi o sconvolgenti. Non lo so perché mi piace. Ma mi fa inevitabilmente chiedere chi sia il malato di mente che ha concepito un'idea così assurda, e il ritmo mi tiene incollata allo schermo.

sabrina ha detto...

eccoti ultima anonima! tu si che ne sai! brava brava! però è ispirato ad un video inglese.
questo: http://www.youtube.com/watch?v=AALw0USCqPQ

mi sorprende che ne abbia parlato solo tu!
argggh! :-)

anonima ha detto...

E brava Sabrina ad avere scovato la verità!

sabrina ha detto...

THE TRUTH IS OUT THERE!
:-)