mercoledì 30 aprile 2008

QUAL E' LA RADIO PIU' BELLA DELL'ANNO?

Sospendo per un momento il blog in inglese perchè voglio il vostro parere su questi radio, finalisti al radiofestival di quest'anno. La giuria ne ha selezionati solo sette. Molto rigorosi o un po' snob? Aprendo questo link radiofestival si possono sentire, a me non interessa se e cosa votate, ma ditemi quale preferite, uno o due o tre che siano.
La mia classifica:
1. Mini, bella, divertente, paradossale, con un concetto da dire sulla Mini
2. Enel - verissimo che tutti da piccoli volevamo mettere le dita nella presa, anche se io avrei lasciato solo una voce, quella della mamma, magari un po' più raccontata e spaventata TE L'HO DETTO MILLE VOLTE, NON METTERE LE DITA NELLA PRESA, NO, NOOOOOO, invece delle tante voci
3. Campagna per la lettura - anche se gli errori sono esagerati, l'accumulazione annoia, e poi letta dallo speaker così impostato è ridicola

Le altre mi sembrano i soliti trucchi: lo spot 'antipubblicitario' di Nando, la battutina dello yoga, quella dei pelati, sentita trent'anni fa all'oratorio, e la solita donna svampita che sbaglia strada.

3 commenti:

Christian Harris ha detto...

Premetto che non ho letto la classifica di Angelo.

La mia è la seguente:

1) UNILEVER / CLEAR: l'avevo già sentita e mi aveva colpito. Semplice, stupidina, ma simpatica e resta in mente.

2) ENEL: bello il collegamento tra l'inizio e il vero comunicato. Molto bella la frase doppio senso: "Hai sempre sognato di entrare..."

3) BMW / MINI: non mi entusiasma, come tutta la comunicazione di MINI, ma resta in mente e veicola bene il messaggio.

Carina anche quella per la promozione della lettura. Il resto è solo noia.

Manuel ha detto...

La donna svampita funziona sempre. Carino sarebbe stato farle fare la telefonata dalla metropolitana, magari con la vocetta che annuncia un ritardo della prossima metro, e lasciare che l`ascoltatore intuisca da solo cosa e` accaduto senza doverlo spiegare. Funziona sicuramente meglio con il target maschile.

Di Enel mi piace molto l`idea, forse avrebbe potuto essere sviluppata meglio ma funziona; anche Nando, sebbene non originalissima ci sta (soprattutto per gli spettatori di Libero).

Mini non mi piace, ed il "concetto da dire sulla Mini" non mi sembra particolarmente innovativo.

PS non vedo l`ora di smettere di giudicare ed iniziare a venire giudicato

Christian Harris ha detto...

Sì?!? Guarda, ti dico che per mia esperienza quando cominci ad essere giudicato desideri esattamente il contrario, daresti qlsiasi cosa per tornare alla vita universitaria!

Avrei voluto che qualcuno me lo dicesse prima di iniziare a lavorare...non avrei avuto tanta fretta.