mercoledì 29 febbraio 2012

L'ATTORE CHE NON VUOLE PARLARE, L'AUTOMA RITROVATO E I LIBRI VOLANTI


Quest'anno gli Oscar premiano racconti fantastici e un po' nostalgici del passato. The Artist è una rievocazione piena di idee e di humor del film muto. Hugo Cabret una meraviglia visiva dedicata al genio cinematografico di Meliès. Ma è stato premiato anche un cortometraggio di animazione, The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore, di William Joyce e Brandon Oldenburg: quindici minuti di pura poesia sui libri, le storie e la vita. A un certo punto Mr Lessmore scrive: "I seldom understand things.'. Ma poco dopo aggiunge: 'If life is enjoyable, does it have to make sense?'

martedì 28 febbraio 2012

COSA SEMBRANO LE PERSONE VISTE DALL'ALTO?


Noi diciamo che le persone viste dall'alto sembrano formichine. Forse in Indonesia dicono che sembrano pulci. Se no come gli è venuta questa idea?
Agency: Saatchi & Saatchi Jakarta.
Via copyranter

giovedì 23 febbraio 2012

IL CLIENTE AVREBBE CHIESTO UNA MODIFICA



Ce n'è tutta una serie. Il mio preferito è quello del fazzoletto di carta con il layout appuntato. Il più brillante è il baby casting. Ma il più vero è quello delle modifiche chieste dal cliente.





2012 Dallas Addys





giovedì 16 febbraio 2012

KEEP WALKING, GREECE.


Curiosa questa storia: mentre la tedesca Merkel vuole punire la Grecia, l'inglese Walker la invita a rialzarsi. I grandi marchi stanno giocando con l'orgoglio nazionale. Dopo l'Italia della Panda, e Clint Eastwood che parla dell'America durante l'halftime, ecco Keepwalkinggreece: un montaggio stile rubamatic di belle immagini sulla musica di ' You never walk alone', che guarda caso è l'inno dei tifosi del Liverpool. Il tutto mi sembra un po' troppo anglosassone per piacere ai greci. Infatti non ho ancora capito come l'hanno presa: i commenti che leggo per ora sono incomprensibili. Qualcuno sa il greco?

mercoledì 8 febbraio 2012

CANAL+ E LA LAMPADA DEI DESIDERI SBAGLIATI



Lo sceneggiatore di Canal+ l'avevamo lasciato dentro l'armadio, ed è ancora lì. Stavolta ce l'ha portato una lampada di Aladino randomizzata. Sfreghi, e invece di accontentare un desiderio ti mette nei guai. Non geniale come La marcia dell'Imperatore o Fhhh Fhhh, ma divertente. Agenzia BET RSCG

lunedì 6 febbraio 2012

HALFTIME IN AMERICA

Se fossi un americano che deve comprarsi l'auto, dopo il Superbowl sarei in confusione. C'è un'orgia di marche: Audi, Chevrolet, Fiat, Chrysler, Jeep, Toyota, Kia, Lexus, Honda, Cadillac, Hyundai, Volkswagen, Cars.com. Il resto birre. Adesso inizieranno le classifiche di gradimento. La mia personale comprende, oltre a quelli di cui abbiamo già parlato, Ahab, una riedizione del famoso commercial di Bill Bernbach sullo spazzaneve, ma stavolta per la Audi e nobilitato dal mito della balena bianca. 

.
La Chevy Sonic, con gli insetti che si divertono sul radiatore finchè arriva quello che si spiaccica. Ma ha il casco. 
L'immortale William Slatner- capitano Kirk che fa il venditore fino al sacrificio. 

La gara estenuante per essere il primo ad avere la Acura.
Il cane che va a prendere le Bud Light in ogni possibile circostanza. 
E Halftime in America, seconda puntata della celebrazione di Detroit, stavolta con Clint Eastwood che fa la voce narrante, mentre le due squadre sono negli spogliatoi a discutere come affrontare il secondo tempo. Anche l'America è nell'halftime, con la gente che ha perso il lavoro, la casa, la dignità. Cose che a Detroit già hanno provato, ma a cui hanno saputo reagire. E per qualcuno è un omaggio nemmeno troppo velato a Obama, che è stato generoso con Chrysler. 





venerdì 3 febbraio 2012

CHI VINCE IL SUPERBOWL DELLA CREATIVITA?



Domenica 5 febbraio va in onda il Superbowl XLVI, sulla NBC. Mentre l'attesa del pubblico è sul match, quella degli inserzionisti è sulla popolarità del loro commercials. Quest'anno le due cose si avvicinano: gli spettatori potranno votare in diretta il loro spot preferito. USA Today e Facebook hanno realizzato una app, Superbowl AdMeter, per vedere, votare e condividere i commercial durante la partita. Dopo tre giorni si saprà qual è il preferito. L'anno scorso vinse Bud Light, ma il trionfatore successivo fu VW The Force. Alcuni dei filmati stanno già girando. Doritos sta raccogliendo i voti per il suo Crashthesuperbowl.







mercoledì 1 febbraio 2012

AMORE A PRIMA VISTA


La versione di Axe. E quella di Wislawa.

Amore a prima vista. 
Wislawa Szymborska. 


Sono entrambi convinti
che un sentimento improvviso li unì.
E’ bella una tale certezza
ma l’incertezza è più bella.
Non conoscendosi prima, credono
che non sia mai successo nulla fra loro.
Ma che ne pensano le strade, le scale, i corridoi
dove da molto tempo potevano incrociarsi ?
Vorrei chiedere loro
se non ricordano-
una volta un faccia a faccia
forse in una porta girevole ?
uno scusi nella ressa ?
un ha sbagliato numero nella cornetta ?
-ma conosco la risposta.
No, non ricordano.
Li stupirebbe molto sapere
che già da parecchio
il caso stava giocando con loro.
Non ancora del tutto pronto
a mutarsi per loro in destino,
li avvicinava e allontanava,
tagliava loro la strada
e soffocando un risolino
si scansava con un salto.
Vi furono segni, segnali,
che importa se indecifrabili.
Forse tre anni fa
o il martedì scorso
una fogliolina volò via
da una spalla a un’altra ?
Qualcosa fu perduto e qualcosa fu raccolto.
Chissà, forse già la palla
tra i cespugli dell’infanzia ?
Vi furono maniglie e campanelli
su cui anzitempo
un tocco si posava su un tocco.
Valigie accostate nel deposito bagagli.
Una notte, forse, lo stesso sogno,
Subito confuso al risveglio.
Ogni inizio infatti
è solo un seguito
e il libro degli eventi
è sempre aperto a metà.